Home » Benessere » La Torta tenerina: ricetta fantastica, con soli albumi e cioccolato

La Torta tenerina: ricetta fantastica, con soli albumi e cioccolato


torta tenerina ricetta con AdobeStock 368793976

Torta tenerina: la ricetta con albumi e cioccolato

Ci sono dei giorni, in cui aprendo frigo e dispensa ci rendiamo conto di avere una moltitudine di avanzi, buttarli è un peccato ma riutilizzarli non è semplice senza doversi procurare altri ingredienti che alla fine, magari, avanzano pure quelli e siamo da capo.

torta tenerina ricetta con AdobeStock 368793976

Oggi impariamo a riutilizzare gli albumi e il cioccolato avanzato, facciamo una torta morbida morbida e golosissima, la prepareremo in un lampo e altrettanto velocemente sparirà!

Torta tenerina: Ingredienti

  • 120 grammi di cioccolato al latte,
  • 130 grammi di zucchero,
  • 120 grammi di noccioline pelate,
  • 180 ml di albume,
  • 120 grammi di farina + un cucchiaio per infarinare lo stampo,
  • 1 cucchiaio di rum,
  • 100 grammi di burro + una noce per imburrare lo stampo,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • un pizzico di sale.

Preparazione

Innanzi tutto prepariamoci tutti gli ingredienti, quindi mettiamo a sciogliere a bagno Maria il cioccolato con il burro, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo tritiamo a coltello le noccioline e, in un contenitore, montiamo a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale.

In un altro contenitore inseriamo la farina, lo zucchero, il lievito, le noccioline tritate e mescoliamo bene, di seguito, sempre girando l’impasto aggiungiamo il rum e il cioccolato fuso.

Quando il composto sarà omogeneo e privo di grumi, inseriamo delicatamente gli albumi facendo attenzione a non smontarli.

Torta Tenerina: Cottura

Imburriamo e infariniamo uno stampo, versiamoci dentro l’impasto e livelliamo molto bene la superficie.

Inforniamo a forno caldo statico, sul ripiano centrale, a 170° per una trentina di minuti.

Prima di toglierla dal forno facciamo la prova dello stecchino, inseriamolo al centro, se esce pulito è pronta.

Attendiamo che sia completamente raffreddata, prima di toglierla dallo stampo.

Come presentare la torta

Questo dolce risulterà morbidissimo, quindi è uno dei pochi preparati che non può essere farcito internamente, se provassimo a tagliarlo in due si sbriciolerebbe. Nonostante ciò, può essere guarnito e servito in molti modi, in base all’occasione in cui vogliamo presentarlo.

Per una colazione o un tee delle cinque, sarà sufficiente una spolverata di zucchero a velo, da fare subito prima della presentazione, altrimenti verrebbe assorbito.

Nel caso in cui volessimo portarlo in tavola come ricco dessert, possiamo guarnirlo con amarene sciroppate o topping alla vaniglia, magari accompagnato, nel primo caso con un gelato al cioccolato fondente, nel secondo con uno alla crema.

Basterà un po’ di fantasia, in ogni caso è talmente buono che qualunque sarà la scelta di presentazione, finirà in un secondo!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…





Source link

Facebook Comments

About

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *